La poetica geometria del Sempervivum

12mq

Il nome di questo genere di succulente non cactacee, di origine latina, indica che le piante ad esso appartenenti sono perenni, ovvero non perdono le proprie foglie con l’inverno, ma allude anche alla loro notevole resistenza: diffuse nel continente europeo in ambienti montani, queste piante si sono adattate a climi molto rigidi, ma sostengono senza difficoltà anche i raggi diretti del sole. Insomma sono veramente stoiche. Questo inverno, mi sono state regalate sei piantine di Sempervivum, prive di radici, che ho trattato come talee, semplicemente appoggiandole sul terreno di una balconiera rettangolare. Non appena è arrivato il bel tempo, dalle piante madri hanno iniziato a propagarsi dei minuscoli polloni laterali, che hanno poi messo radici non appena hanno toccato il terreno! Ciascuna pianta ha prodotto almeno tre polloni… quindi la balconiera si è quasi riempita!

Le piante appartenenti a questo genere si riconoscono facilmente per la caratteristica forma a…

View original post 114 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

La Cucina del Bosco

Cucina, autoproduzione e folklore dalla natura alla vita di tutti i giorni

Delizie in Giardino

esperienze in verde

aboutgarden

event, garden, craft and pleasure

ARCHEOTOSCANA

Il blog della Soprintendenza Archeologia Toscana

Little Wolf

Art Blog of Maryanna Hoggatt

landscape architect's pages

Regular posts by Davis Landscape Architecture on planting & landscape architect's projects

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: